Progetti educativi “Chiavi delle città”

Due laboratori formativi a Santa Maria Nuova

Ultimo aggiornamento:28/09/2017 12:16:44

Finalmente le scuole al nostro museo! L’anno scolastico appena iniziato apre agli studenti di elementari e medie la possibilità di conoscere il percorso museale dell’Ospedale di Santa Maria Nuova.
Lo fa con due laboratori pensati e proposti dalla Fondazione Santa Maria Nuova Onlus insieme alla Bottega dei ragazzi dell’Istituto degli Innocenti: il primo dedicato all’arte dello speziale, il secondo cucito addosso ai protagonisti della storia dell’Ospedale.
Il primo laboratorio porta i ragazzi alla scoperta della magia della scienza alchemica e delle proprietà delle piante officinali. Le classi che si iscriveranno al progetto avranno modo di visitare le stanze del percorso museale dell’Ospedale di Santa Maria Nuova, oltre ad alcuni spazi oggi utilizzati dal moderno presidio ospedaliero, fino a raggiungere il regno dello speziale, figura simbolo dell’antica scienza medica. Fra pitture, affreschi e oggetti disseminati in molti angoli dell’Ospedale, si “imparerà” attraverso una caccia al tesoro, letture di antichi testi e… costruendo un erbario!
Anche la seconda attività inizia con una visita al percorso museale di Santa Maria Nuova, stavolta per ascoltare le storie dei personaggi che hanno creato e arricchito questo luogo, da Bernardo Buontalenti a Leonardo da Vinci che all’Ospedale praticava dissezioni anatomiche. I racconti delle figure illustri partiranno però da Monna Tessa, la prima donna infermiera, fondatrice dell’Ordine delle Oblate nell’anno 1288 e educatrice delle figlie di Folco Portinari che abbracciò l’idea dell’assistenza dei malati propostagli da Monna Tessa e con le sue ricchezze promosse la fondazione dell’istituzione.

I progetti Riconosciamo le erbe che curano e impariamo le loro storie” e “L’Ospedale di Santa Maria Nuova e i suoi protagonisti sono inserito nelle “Chiavi della Città”.
Informazioni: Bottega dei ragazzi
Telefono/Fax: 055 2478386 (lunedì, mercoledì, venerdì ore 9.30 – 12.30)

TAG
Educazione
farmacia
Firenze
Fondazione
museo
Ospedale
piante medicinali
spezieria