Una nuova incubatrice per Torregalli

Grazie a 5 Rotary Club e la Fondazione CR Firenze

Ultimo aggiornamento:03/10/2017 10:39:13

La Fondazione Santa Maria Nuova Onlus ha donato all’Ospedale Nuovo San Giovanni di Dio (Torregalli) un’incubatrice ibrida di ultima generazione  destinata al reparto di Terapia Intensiva neonatale dell’Ospedale, guidato dal Dott. Marco Pezzati.
La donazione è stata possibile grazie al contributo pari a 35.000 euro del Rotary Firenze Sud con la collaborazione dei  Rotary Firenze Certosa, Firenze Ovest, Scandicci, Firenze Sesto Calenzano e della Fondazione Cassa di Risparmio Firenze.
 
Ora la Terapia Intensiva Neonatale dell’Ospedale di Torregalli acquisisce una notevole autonomia nella gestione delle gravidanze a rischio e nel trattamento dei neonati prematuri. “L’acquisizione di questo importante macchinario - ci racconta il dottor Pezzati - è fondamentale per implementare la disponibilità di incubatrici ad alta tecnologia, necessarie per l’attività di assistenza neonatale di un punto nascita nel quale continuano a venire alla luce molti bambini”.
 
Nel 2016 al San Giovanni di Dio sono nati 1900 neonati e il reparto di Neonatologia ha assistito 488 neonati nei tre letti di terapia intensiva, 6 di terapia subintensiva e 9 di patologia neonatale. L'area materno infantile del San Giovanni di Dio è specializzata per la gestione di gravidanze ad alto rischio e per il trattamento dei neonati che spesso esitano da tali gravidanza con parto prematuro, basso peso alla nascita e/o gravi patologie. Nel 2016 sono nati 96 gemelli da 46 parti bigemellari o trigemellari e 48 "grandi prematuri”.

TAG
Firenze
Ospedale
sostegno